Carrello(0) Articoli
Totale:
Il tuo carrello è vuoto!

Rughe, radicali liberi ed invecchiamento

Per parlare di rughe dobbiamo prima aprire una breve parentesi sui radicali liberi. Che cosa sono? Come nascono? Come sono connessi all'invecchiamento cutaneo?

 

Un radicale libero è una molecola o un atomo particolarmente reattivo che contiene almeno un elettrone spaiato.A causa di questa caratteristica chimica i radicali liberi sono altamente instabili e cercano di tornare all'equilibrio rubando all'atomo vicino l'elettrone necessario per pareggiare la propria carica elettromagnetica. Questo meccanismo dà origine a nuove molecole instabili, innescando una reazione a catena che, se non viene arrestata in tempo, finisce col danneggiare le strutture cellulari.


In realta, la produzione di radicali liberi è un evento fisiologico del tutto normale che si verifica nelle reazioni biochimiche. Il 95 % dell'ossigeno che respiriamo ci serve per produrre energia, mentre il 5% viene utilizzato per produrre radicali liberi, utili al nostro sistema immunitario. A volte però può accadere che l'organismo produca più radicali di quanti sia in grado di distruggerne, causando così stress ossidativo. Le reazioni di ossidazione sono tra le principali cause dell'invecchiamento cellulare. La reazione a catene messa in atto dai radicali liberi viene arrestata solo dagli antiossidanti che intervengono sui radicali intermedi inibendo altre reazioni di ossidazione.  Come risultato, gli antiossidanti sono definiti chimicamente agenti riducenti -  in quanto le reazioni chimiche coinvolte sono di ossido-riduzione.  In sintesi, fin che la produzione di radicali liberi è proporzionata alla quantità di antiossidanti, il nostro corpo si trova in perfetto equilibrio. Quando un organismo non è più in grado di neutralizzare i radicali liberi dobbiamo intervenire con un apporto esterno di sostanze antiossidanti come ad esempio le Vitamine A,C,E


La vitamina E vanta la capacità di bloccare la catena di reazioni radicaliche di cui sopra, che formerebbero radicali perossidici, causa dell' invecchiamento.
La Vitamina C con spiccata azione stimolante del sistema immunitario.
La vitamina A o beta-carotene protegge dagli agenti inquinanti.

Nell'olio di canapa sono presenti quantità significative di Vitamina E, inoltre il 75% della composizione totale dell'olio di canapa è costituito da Omega 3 ed Omega 6, in un rapporto veramente ottimale (1:3) che ne garantisce l'effetto reidratante e restitutivo di elasticità ed emollienza. L'applicazione cutanea degli acidi grassi polinsaturi (come gli Omega 3 e 6) causa una riduzione della disidratazione transepidermica, un perfezionamento della normale funzione di barriera ed una normalizzazione del processo di cheratinizzazione della pelle. Efficaci nella prevenzione di tutti gli stati di estrema sensibilità e secchezza della pelle, ma sopratutto sono fondamentali nei cosmetici cosiddetti anti-aging.

Per Saperne di più